LAMECO Group

Domande Frequenti (FAQ)

Domande & Risposte sugli Spessori Pelabili

Qual'è l'utilità di uno spessore pelabile?

Tutti gli insiemi meccanici implicano delle tolleranze. Un assemblaggio complesso di centinaia o migliaia di pezzi aumenta e somma le tolleranze dei vari pezzi. Questa è la ragione per la quale, quando l'assemblaggio è terminato, si trovano "giochi" di parecchi millimetri. Questi "giochi" devono essere compensati per permettere all'insieme meccanico di espletare la propria funzione.

Prima dell'invenzione delle lamiere pelabili, i tecnici avevano a loro disposizione soltanto due metodi, oggi ormai obsoleti, per correggere un gioco riscontrato. I metodi erano i seguenti:

Primo metodo: Spessore lavorato

Principio: Dopo avere misurato il gioco che doveva essere compensato, il tecnico eseguiva un'operazione di rettifica degli spessori che erano chiamati spessori di regolazione. Dopo l'operazione di rettifica si otteneva il pezzo che correggeva il gioco richiesto.

Inconvenienti: Tale procedimento era lungo e costoso e necessitava dell'acquisizione di una macchina utensile per rettificare ed inoltre implicava l'arresto più o meno prolungato della catena di montaggio.

Secondo metodo: Spessore singolo

Principio: I tecnici procedevano ad impilare fogli metallici che interponevano nello spazio lasciato scoperto dal gioco.

Inconvenienti: Questo metodo generava una imprecisione pericolosa di fatto dei residui di polivere o di grasso e comunque elementi estranei potevano fare scivolare i fogli impilati non garantendo un risultato preciso e duraturo.

La soluzione LAMECO: Gli spessori pelabili

Per compensare i giochi degli assiemi, Lameco propone una terza soluzione, ad orientamento completamente tecnologico: lo spessore pelabile.

Principio: Lo spessore pùo essere costituito da metallo o da compositi che hanno la proprietà di "pelarsi" nel senso dello spessore, con fogli di qualche centesimo di millimetro di spessore.

Come scegliere un buon materiale pelabile?

Non conoscete ancora i materiali pelabili? O semplicemente non sapete quali delle vostre esigenze possano risolvere? Ricercate il migliore rapporto qualità / prezzo?
Per trovare la risposta alle vostre domande dovete soltanto tenere conto di due fattori che si combinano.

Primo fattore:
la temperatura massimale di utilizzo

È opportuno ricordare che il film di resina tra i fogli sovrapposti è estremamente fine. Dopo il trattamento termico, si può considerare che la sua rilevanza, sullo spessore totale pelabile è pressoché nulla. Qualunque sia lo spessore totale del pelabile.

Oltre una certa temperatura (consultare norma LAMECO), tuttavia il film di resina perde la sua efficacia Ma grazie alla sua estrema diluizione, il pezzo non perde la sua efficacia nel montaggio è può essere semplicemente sostituito durante i normali controlli di manutenzione.

Secondo fattore:
I vincoli meccanici

Dovrete determinare prima di tutto la pressione che sarà esercitata sul materiale pelabile. Naturalmente, eviterete l'utilizzazione nel caso che i pelabili siano sottoposti a frizione (ci sono rischi di delaminazione a meno di non avere richiesto un trattamento PTFE).

Se i vostri pezzi comprendono punti di fissaggio la sola pressione che si produrrà sarà quella esercitata dalle viti di serraggio e si tratterrà quindi di una pressione debole. In questo caso vi sarà possibile usare materiale pelabile senza nesun vincolo.

Le condizioni di utilizzo: Avendo tenuto conto dei due fattori sopraddetti, potrete determinare il materiale appropriato ai vostri bisogni considerando i seguenti punti:

Bisogno di una pelabilità ancora più semplice e veloce:
Tutti i nostri materiali compositi - INTERCOMPOSITE®, DUOPEEL®, X.FIBER® e COBRA.X® - si staccano "semplicemente con le dita", senza l’aiuto di alcun utensile, scalpello o cutter.
Accade la stessa cosa per tutti i materiali metallici della gamma INSTANT-PEEL®.
In tutti questi prodotti, i fogli pelati mantengono la loro forma e non mostrano nessuna deformazione. Sono quindi riutilizzabili.

Esigenze di leggerezza:
Se il vostro obbiettivo è di alleggerire i vostri materiali (per più autonomia, carico utile, etc...), l'INTERCOMPOSITE®, DUOPEEL® , COBRA.X® e l'X.FIBER® sembrano perfettamente adattati ai vostri bisogni.L'INTERCOMPOSITE®, DUOPEEL® e l'X.FIBER® son i più leggeri dei nostri prodotti e presentano un eccellente rapporto peso/caratteristiche meccaniche in tutti casi nei quali si ricerca l'alleggerimento.
Per finire, l'INTERCOMPOSITE® e DUOPEEL® si trovano ad essere i meni costosi di tutti materiali pelabili!

Adattabilità a forme curve:
Se dovete spessorare forme curve, scegliete l'INTERCOMPOSITE®, DUOPEEL® e, secondo gli spessori, X.FIBER®. Questi materiali hanno la proprietà di adattarsi immediatamente alla maggior parte delle curvature senza perdere precisione. Il tutto può essere eseguito sul sito di montaggio.
Invece, per i materiali metallici, vi consigliamo di scegliere la gamma di spessori pelabili CURVPEEL®, procedimento esclusivo in base al quale allo spessore viene dato il raggio desiderato al momento della sua produzione.

Esigenze di riduzione della trasmissione sonora delle frequenze nocive (riduzione dell'inquinamento sonoro):
In questo ultimo esempio il pelabile è applicabile a dei sistemi o macchinari il cui funzionamento si evidenzia inquinante, anche con frequenze importanti. La vostra scelta deve cadere sul SILENTLINE®. Questo materiale pelabile, detto "silenzioso", ha la proprietà di disperdere, in emissione e ampiezza, più del 50% delle frequenze nocive!
Inoltre, SILENTLINE® è anche il più resistente dei pelabili, con costi simili agli altri materiali.

Casi di esclusione:
Bisogna escludere l'acciaio nei montaggi se si presenta il rischio di corrosione.
È preferibile evitare l'alluminio tutte le volte che si ricerca una reddività produttiva.In effetti, l'alluminio ha una pelatura più delicata quindi più lenta da effettuare.
Infine, è controindicato l'utilizzo dell’alluminio e, in certi casi, dell'acciaio inossidabile nell'eventualità della presenza di una coppia galvanica (anche detta fretting).

Quindi, una volta definita la temperatura di esercizio alla quale sarà sottoposto il materiale, la pressione esercitata, la presenza di frequenze nocive, eventualmente la forma dei pezzi finali ed i tempi di montaggio da voi richiesti, avrete un insiemi di informazioni che vi guideranno all'identificazione del materiale adatto alle vostre esigenze.

È utile si o meno di prevedere delle parti "solide"?

Vincoli all'utilizzazione delle parti "solide":
Una volta determinate le vostre esigenze, evitate di considerare delle parti dette "solide" (non pelabili ou "P. S.") nei casi di forte spessore.
In effetti, e contrariamente a quello che si sarebbe portati a credere, inserendo delle parti solide di forte spessore si abbassano la qualità meccaniche dei pezzi. Inoltre, il prezzo di questi ultimi si eleva sensibilmente in quanto esigono una lavorazione delicata (salti di utensile nella tornitura per esempio).
Inoltre tali pezzi entrano anché nella categoria delle produzioni speciali, generalmente senza stock a magazzino.
Di conseguenza, l'applicazione di parti solide si imporrà solamente in ragione di casi tecnici particolari. Ad esempio, quando, è necessario realizzare una parte filettata nello spessore del pezzo oppure delle smussature o cianfrinature, per la testa di una vite.

Come ordinare?

Adoperando nostro formulario elettronico, di richiesta di quotazione, O spedendoci un e-mail:o un fax: +33 / 1 30 68 14 47.

LAMECO produce degli spessori pelabili "su misura". In effetti, il 99% degli spessori pelabili LAMECO sono fabbricati secondo i disegni dei clienti, i prezzi possono dunque essere stabiliti solo caso per caso, fornendo e precisando:

Esempo di Disegno di uno Spessore pelabile
  1. Disegni (tranne per gli spessori semplici)
  2. Dimensioni
  3. Materiali
  4. Spessore totale dello spessore pelabile
  5. Spessore del foglio pelabile
  6. Quantità

Potete cosi spedirci vostra richiesta di offerta, presentandola, per esempio, in questo modo:

Forma geometrica Dimensioni
larghezza x lunghezza
Ø esterno X Ø interno (in mm)
Materiale
Quadrato 50 X 50 LS12, A, 3, X6(*)
Rettangolo 100 X 200 LS13, A, 5, X1,15 + 3, X0,6(**)
Rondella 80 X 40 IPLS5, A, 2, X5(***)

(*)INTERCOMPOSITE®, completamente pelabile, spessore degli fogli pelabili: 0,012 mm, spessore totale: 6 mm.
(**)DUOPEEL®, completamente pelabile, spessore degli fogli pelabili: 0,023 mm, spessore totale: 1,15 mm + spessore degli fogli pelabili: 0,012 mm, spessore totale: 0,6 mm.
(***)Acciaio Inossidabile AISI 304 in INSTANT-PEEL®, completamente pelabile, spessore degli fogli pelabili: 0,01 mm, spessore totale: 5 mm.

Se avete bisogno di un informazione supplementare e/o di un aiuto tecnico per realizzare la vostra richiesta, non esitare a contattarci semplicemente "cliccando" sull'indirizzo e-mail seguente: .

  • DUOPEEL® - marchio depositato, Francia: Brevetto № FR 2 944 990 B1, Europa: № EP 2 248 661 B1.
  • COBRA.X® - marchio depositato, Europa: Brevetto in corso, Canada: Brevetto in corso, Stati Uniti: Brevetto in corso.
  • CURVPEEL®: marchio depositato, Francia: Brevetto № FR 1 355 565 B1, Europa: Brevetto in corso, Canada: Brevetto in corso, Stati Uniti: Brevetto in corso.
  • INTERCOMPOSITE® - marchio depositato, Francia: Brevetto № FR 2 572 411 B1.
  • INSTANT-PEEL® - marchio depositato, Europa: Brevetto № EP 2 849 938 B1, Canada: Brevetto in corso, Stati Uniti: Brevetto № US 9,381,725 B2.
  • Qar.X DATA-SHIM: marchi depositati, Europa: Brevetto № EP 1 615 764 B1, Canada: Brevetto № CA 2 522 861 C, Stati Uniti: Brevetto in corso.
  • SILENTLINE® - marchio depositato, Europa: Brevetto № EP 0 667 233 B1
  • X.FIBER®, X.FIBER-Carbon®, X.FIBER-Glass® - marchi depositati, Europa: Brevetto № EP 1 444 094 B1, Canada: Brevetto № CA 2 464 337 C, Stati Uniti: US 8,518,839 B2.